Spazio Formazione: i giovani e il loro futuro

Bivio

Bivio

Rimarrà aperto fino al 16 ottobre lo SPAZIO FORMAZIONE, il luogo ideale dedicato ai giovani di Torino che sono ancora alla ricerca della strada da percorrere dopo la scuola ma non solo.
A riunirsi affrontando temi ed argomenti legati all’istruzione e al mondo del lavoro ci saranno molti ragazzi, tutti compresi tra i 18 e i 35 anni che si ritroveranno all’interno delle sale dell’Informa Giovani per discutere insieme ad esperti del settore.

Ecco i servizi offerti dallo Spazio:

Spazio Formazione under 18
Lo Spazio Formazione dedicherà uno spazio specifico agli under 18 per scegliere la scuola superiore, cambiare percorso di studi all’interno del biennio delle superiori, tornare a studiare, studiare e lavorare allo stesso tempo, imparare un mestiere.
Un operatore del COSP sarà presente ogni martedì nelle seguenti date: 7, 14, 21, 28 settembre con orario 9.30/12.30.
E’ possibile prenotare un colloquio personalizzato all’interno degli orari indicati. Il servizio è dedicato anche alle famiglie che, insieme ai ragazzi, vogliono rendersi conto delle possibilità di formazione presenti sul territorio.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Disturbi di apprendimento: il Campus a Torino

bambini

bambini

Parte il 26 giugno, per concludersi il 3 luglio il 2° Campus per l’apprendimento e sono ancora disponibili gli ultimi posti.

Il Campus nasce con l’intento di affrontare le difficoltà di apprendimento grazie all’ausilio delle nuove tecnologie, un appuntamento dedicato alle difficoltà dei piccoli: bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado saranno infatti i destinatari del corso che potranno utilizzare strumenti informatici ed elementi utili per superare le difficoltà tra i banchi di scuola.

Dal sito web dell’organizzazione leggiamo che il corso sarà suddiviso in due sezioni: 
- Mattino: scrittura veloce con la tastiera, strumenti compensativi, strategie efficaci di studio, potenziamento delle abilità numeriche e di calcolo, laboratorio di podcasting, strumenti Web
- Pomeriggio: Laboratorio per la creazione di videogiochi

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Tutti a scuola bimbi!

“Bimbi tutti a scuola!”
Iniziano oggi le lezioni per moltissimi studenti di ogni sezione piemontese. In arrivo molte novità, tutte introdotte dal ministro Gelmini.

Da quest’anno nelle classi prime della scuola primaria si passerà al modello educativo del maestro unico prevalente, opzione che abolirà le compresenze. Confermato il tempo pieno con le 40 ore settimanali.

Ritorno dei voti numerici anche nella scuola media (scuola secondaria di primo grado), tranne che per l’insegnamento della religione cattolica che è valutata ancora attraverso un giudizio sintetico. Da quest’anno per essere ammessi all’anno successivo è stato necessario avere almeno 6 in ogni materia, lo stesso vale anche per l’ammissione all’esame di Stato di terza media e la prova di Maturità.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

La suina colpisce gli studenti torinesi

Cinque studenti di un’età compresa tra i 12 e 13 anni sono stati colpiti dalla suina, l’influenza che sta preoccupando l’Occidente.

I cinque ragazzi erano rientrati dall’Inghilterra in seguito ad un viaggio-studio vicino Londra quando, rientrati in Italia, sono stati sottoposti a isolamento e a una terapia antivirale.
Con loro sono stati sottoposti a isolamento anche le persone con cui i cinque ragazzi sono stati a stretto contatto fisico, come i genitori.

I casi di contagio da influenza suina di tipo H1N1 salgono ora a 36, un dato che ha fatto approvare in Giunta un piano anti contagio che distribuirà circa 3 milioni di vaccini, dati e interventi comunque che fanno rimanere il livello di guardia a valore 1.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Domenica 21 giugno: Valerio Scanu torna a Torino

L’avete fotografato in piazza San Carlo alla Grande Sfida, l’avete accolto come solo le grandi star meritano e ora … Valerio Scanu torna a Torino per un importante evento!

Domenica 21 giugno, dalle ore 17 il cantante di Amici ad un soffio dalla vittoria, torna per abbracciare tutti i fedelissimi fan e per brindare al sesto compleanno dell’Ipercoop e Parco Commerciale Dora che invece aprirà i festeggiamenti già dalle ore 9, orario di apertura del centro.

I festeggiamenti si terranno nella zona esterna dell’Ipermercato, la piazzetta principale, dove si monterà un palco per ascoltare la voce di Valerio e il suo cd “Sentimento”.

Non mancate!

Parco Commerciale Dora
Via Livorno, angolo Via Treviso
Torino – Tel. 011 437.27.57

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Giovane suicida: tragedia a Venaria

Ha gettato nello sconforto la notizia data ieri da una famiglia colpita da una terribile disgrazia: il loro figlio, Davide, si è tolto la vita ieri mattina nella cantina della loro abitazione impiccandosi con una corda da trekking. Un gesto disperato che ha avvolto una città alle porte di Torino, Venaria Reale, in un silenzo triste e pieno di sconforto.

Una città intera si chiede quali siano stati i motivi che hanno spinto Davide a compiere un gesto così tragico, un’azione che non era stata prevista nè presentita dai genitori e dagli amici.
Davide era un ragazzo allegro, sempre impegnato e pronto ad aiutare gli altri, avrebbe infatti iniziato fra pochi giorni l’attività di animatore in un centro estivo per i più piccoli.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Liceo Darwin, pronti per la rinascita

Ha riaperto ieri il Liceo Darwin e durante quella giornata, genitori, professori e compagni hanno ricordato Vito Scafidi, il ragazzo che ha perso la vita durante il balordo crollo del controsoffitto. La scuola era stata chiusa per cinque mesi, mesi di lavoro che hanno reso di nuovo agibile l’istituto ma che non hanno e non dovranno cancellare dalla memoria di tutti il ricordo di una vita spezzata.

Fuori dalla scuola è stato piantato un albero, l’albero della memoria accanto al quale ognuno ha posto il proprio pensiero per Vito su carta di riso, una carta che si scioglierà lasciando penetrare nella terra l’affetto dei compagni di classe.
Nell’estate verranno sottoposti all’attenzione dei tecnici anche gli altri istituti a rischio del Torinese.
In ricordo del giovane ragazzo gli studenti esporranno un’opera al Museo di Rivoli e la scuola avrà presto il suo nome.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Atmosphera, un occhio attento sul nostro pianeta

terra

Aprirà domani fino al 30 Aprile 2009 la mostra Atmosphera, un’esposizioni didattica organizzata all’interno della Piazza dei Mestieri.

La mostra analizzerà il cambiamento climatico da una prospettiva post-moderna concentrando l’attenzione sull’intervento umano e le ripercussioni delle sue azioni in ambito ecologico e terrestre.
Il dibattito sul futuro del nostro pianeta spesso ha risvolti davvero drammatici: proprio su questi la mostra cercherà di fare chiarezza analizzando i cambiamenti climatici che hanno visto la Terra compiere una trasformazione radicale, già sopportata però nel passato.
L’esposizione punterà all’analisi di discussioni, studi e ipotesi scientifiche grazie ad un percorso interdisciplinare che condurrà il visitatore in un salto nel tempo, dalla lontana preistoria all’epoca moderna.

La Terra è davvero in pericolo? I cambiamenti che tanto ci spaventano non hanno preoccupato tantissimi secoli fa anche i nostri antenati? A questi e molti altri quesiti cercherà di dare una risposta l’esposizione preoccupandosi di “indottrinare” e incuriosire i visitatori di ogni età.

Leggi tutto »

  • Share/Bookmark

Un nuovo arresto per stalking a Torino

telefono

Una ragazza di 22 anni è stata arrestata stamattina per stalking nei confronti di uno studente di 15 anni.

La prima telefonata l’estate scorsa, quando la ragazza iniziò a chiamare il ragazzo decine di volte al giorno. Messaggini e telefonate, fino ad un picco di 120 chiamate giornaliere.
Per il ragazzo, un’ossessione che si concretizza anche per strada con numerosi inseguimenti da parte della giovane studentessa.

Ultimamamente le aggressioni verbali e fisiche subite dal ragazzo l’hanno spinto a denunciare la giovane 22enne che è stata bloccata ed arrestata.

  • Share/Bookmark

Beata ingenuità…

ragazzine

Erano solo un mucchio di bugie quelle raccontate da due ragazzine di Collegno.
Avevano dato l’allarme stupro, un allarme che aveva gettato il panico tra i cittadini della zona di via Fermi, area in cui le due ragazze avrebbero subito la violenza lunedì 16 marzo.

Le due ragazze, dopo la violenza, si sono dirette verso la caserma di Collegno per sporgere denuncia. Una volta raccolti i loro dati e le fantasiose narrazioni, le forze dell’ordine hanno iniziato le ricerche spulciando le registrazioni delle telecamere fisse e cercando tracce organiche nel luogo dello stupro. Nulla di fatto però.

Ieri mattina le ragazze hanno vuotato il sacco. Si erano inventate tutto, e la mente del macchiavellico progetto, aveva escogitato tutto solo per nascondere ai suoi genitori i rapporti con il suo fidanzatino.

  • Share/Bookmark